Tina, Emily, Elle… sideboob per tutte

Minuti, prorompenti, naturali o con aiutino. I décolleté delle star si presentano in tutte le forme e le dimensioni. E a loro piace tantissimo mettere in mostra la loro mercanzia. Tanto che in queste ultime settimane i red carpet sono stati letteralmente invasi da celebrities col sideboob in bella mostra.

C_2_box_34124_upiFoto1F

Vetrina di moda e chiacchiere, il Festival di Cannes ha fatto parlare per buona parte del mese di maggio ed era ovviamente zeppo di bellissime col seno in bella vista. Tina Kunakey ha vinto la gara delle più sexy, con un sideboob incorniciato in un svolazzante abito glicine con corpetto a triangolo. Si è piazzata egregiamente, come al solito, anche Emily Ratajkowski, sensuale in un vestito color champagne che fasciava le forme. Ha invece stupito tutti Elle Fanning. La giovane attrice non ha avuto vergogna a mostrare il décolleté delicato tra le piccole foglie di paillettes. Sempre sulla Croisette, la top Shanina ha optato per una lunga creazione in argento.
Se a New York Robin Wright era elegantissima con un abitino nero allacciato al collo che ha svelato un delicato sideboob, a Montecarlo Pamela Anderson ha lasciato pochissimo all’immaginazione, coprendo a malapena i capezzoli.

A Cannes le modelle vanno in bianco

Sono tre delle donne più belle del mondo ma anche loro vanno in bianco… ovviamente solo coi vestiti. Per la seconda serata del Festival di Cannes tre super top hanno calcato il red carpet e, curiosamente, si sono presentate con lo stesso colore.
Molto diverso il mood scelto dalle tre. La più esagerata (pure troppo) è Petra Nemcova in

C_2_box_32498_upiFoto1F

The 2nd Skin Co. La modella ceca ha deciso di mostrare sia le gambe con un spacco vertiginoso sia il décolleté con un profondo scollo a V. Quando il troppo stroppia.
Adriana Lima è invece l’incarnazione perfetta di una diva. Il suo abito a sirena interamente ricoperto di paillettes di Naeem Khan, abbinato alle labbra rosse e a un prezioso collier di diamanti sono il massimo del glam.
Infine, punta tutto su semplicità (e trasparenze) Lily Donaldson. La top è una delicata nuvola di tulle nella creazione total white di Dior. Un modello così leggero da svelare le coulotte.

Ria Antoniou, trasparenze hot sul red carpet di Bad Batch al Lido di Venezia

Il red carpet del Festival del Cinema di Venezia non smette di regalare fuori programma hot. Dopo Giulia Salemi e Dayane Mello, stavolta tocca alla bellissima modella, showgirl e conduttrice 28enne greca Ria Antoniou catturare i flash. Alla prima del film “The Bad Batch” ha lasciato tutti di stucco sfoggiando un abito trasparentissimo. E un fisico davvero statuario.

1952142_21_2598348

Ria ha un curriculum di tutto rispetto. Vanta un secondo posto a Miss Grecia nel 2007 ed è riuscita ad arrivare in finale anche a “Top model of the World”. In Italia l’abbiamo vista in tv a “Ballando con le stelle” e al cinema nel film “Coppa dei Campioni” con Massimo Boldi e Max Tortora. Nel mondo invece la conoscono sopratutto per gli shooting bollenti finiti sulle pagine, tra gli altri, di “Esquire” e “Playboy”.
Sul tappeto rosso del western “Bad Batch”, in cui non compare neppure per un cameo, ha scelto una mise davvero sensuale, esattamente il contrario di quello che hanno fatto la regista angloiraniana Ana Lily Amirpour che si è presentata in berretto da baseball e look da dura.

Mostra Venezia: Belen fa la diva, arriva in ritardo e salta il red carpet

Belen in clamoroso ritardo salta il red carpet. Come ha raccontato lei stessa sul suo profilo Facebook, la showgirl argentina è arrivata in ritardo sul red carpet del Lido di Venezia che ha preceduto la proiezione del film “The Light Between Oceans”, quando ormai stavano sfilando i due protagonisti, Michael Fassbender e Alicia Vikander.

14211984_999939253461647_8011926748000380044_n

Come in tutti i festival, anche a Venezia l’arrivo dei protagonisti del film chiude il red carpet. Così Belen è stata “rimandata”, ovvero invitata a tornare per il red carpet che precedeva il film delle 22, l’applaudito “Arrival” di Denis Villeneuve.
“Ecco……. Arrivata in ritardo, adesso ci riprovo, mancava un po’ di mascara!!!! #arrivooooooo #festivaldivenezia”, ha scritto su Facebook, accanto alla foto che la ritraeva in un abito di Alberta Ferretti al suo arrivo all’imbarcadero dell’Hotel Excelsior.

MTV Video Music Awards, ecco le più sexy

Gara di sensualità agli MTV Video Music Awards. Il red carpet dell’evento, andato in scena il 28 agosto al Madison Square Garden di New York, è un tripudio di trasparenze, pizzi, gambe nude e pannelli strategici.
La regina indiscussa della serata è stata senza dubbio Beyoncé che è ora l’artista più premiata nella storia della manifestazione.

C_2_box_11741_upiFoto1V

La popstar, accompagnata dalla figlia Blue Ivy, non poteva che scegliere un look esagerato, un abito con ampie spalle piumate di Francesco Scognamiglio.
Ci tiene invece a mostrare il fisico ritrovato ad ogni occasione Kim Kardashian, provocante con un minidress nero e sheer.
Ancora nero ma completamente trasparente anche il vestito di Rita Ora, gotica e un po’ grottesca tra culotte e platform vertiginose.
Stessa tonalità per Britney Spears che punta tutto sui tagli geometrici.
E’ prorompente Nicki Minaj, con una creazione blu che fascia i notevoli fianchi e il seno bombastico.
Naomi Campell punta tutto sull’eleganza, con un abito bianco dallo spacco lunghissimo che ci regala anche un bel sideboob.
Per stare in tema décolleté, ecco che Cassie dimentica a casa il top e si presenta sul tappeto rosso con una giacca dal sapore militare ad incorniciare il seno nudo.
Infine, Hailey Baldwin avrà voluto far ingelosire l’ex Justin Bieber con quella tutina ricamata che sottolinea le forme?

Keira Knightley rivela: “Da 5 anni costretta a usare la parrucca”

«Ho talmente rovinato i miei capelli tingendoli di ogni colore immaginabile che hanno cominciato a cadermi tutti. Sono 5 anni che indosso parrucche: sono la cosa migliore che sia mai accaduta ai miei capelli».

keir-2

Parola di Keira Knightley, che con un’intervista al sito Instyle ha letteralmente sconvolto tutte: anni e anni a invidiare la sua folta chioma per poi scoprire che era tutto finto. Con la sua “rivelazione” Keira è anche riuscita a sensibilizzare le donne sui problemi dei capelli: ma da quando è rimasta incinta pare tutto si sia risolto. «Ora ho i capelli molto spessi e devo usare la spazzola districante», ha rivelato. Chissà che pettinatura sfoggerà al prossimo red carpet.