“Venivo invitata alle feste, nei locali”, Sylvie Lubumba racconta come ha commesso il reato di uso indebito di carte di credito che l’aveva condotta in carcere: “AI tavolo