Prova del Cuoco, è rivoluzione: Antonella Clerici cambia vita e lascia il programma

Arriva l’addio di Antonella Clerici a La Prova del cuoco: una notizia che il pubblico televisivo non avrebbe mai potuto immaginare. Dopo 17 anni alla conduzione del noto show cooking di Raiuno, la conduttrice cambia vita e lascia il programma. Qual è il motivo? E quello della Clerici è un addio definitivo al mondo della tv? Ecco cosa ha detto la diretta interessata in una recente intervista.

Antonella-a-la-prova-del-cuoco

Antonella Clerici compirà 54 anni il prossimo 6 gennaio e tanti saranno i cambiamenti per lei in vista del 2018. Per prima cosa, la conduttrice ha perso ben 5 chili e ha alleggerito i suoi folti ricci, come le foto pubblicate su Gente e sui social dimostrano. Ma, non è tutto. Nel 2018 Antonella Clerici lascia La Prova del Cuoco, forse per nuovi progetti.
Attualmente la presentatrice sta vivendo un momento di totale serenità nella sua vita privata, con il compagno Vittorio Garrone e la figlia Maelle e, come lei stessa aveva già dichiarato qualche mese fa a Chi, desidererebbe rallentare un po’ con gli impegni lavorativi per potersi dedicare di più alla sua famiglia. Ma rallentare vuol dire soprattutto lasciare l’impegno quotidiano de La Prova del Cuoco.
Antonella Clerici lascia La Prova del Cuoco: cosa farà dopo?
Già durante la trasmissione, parlando con Anna Moroni, la Clerici aveva lasciato intendere ai telespettatori che nel 2018 non sarebbe tornata alla conduzione del noto show cooking di Raiuno. Ma se Antonella Clerici lascia La Prova del Cuoco non è perché vuole mettere un punto alla sua carriera televisiva. Anzi.
“Non significa che voglio smettere di lavorare, solo rallentare. Il contratto con la Rai scadrà nel 2018 e non escludo di valutare altre proposte”, ha dichiarato a Gente la Clerici.
Che per la bionda conduttrice la Rai abbia già in mente nuovi show in prima serata? Probabilmente sarebbe questa la migliore soluzione per la Clerici, anche se bisogna dire che i programmi da lei presentati in prima serata non hanno mai riscosso il successo de La Prova del Cuoco.
Per ora, comunque, la presentatrice si gode i suoi amori, Vittorio e Maelle. Al compagno, che le ha fatto ritrovare il sorriso, recentemente la Clerici ha anche regalato un cucciolo di rhodesian ridgeback. “È un cane pieno di stile, elegante, principesco: ‘È uguale a te’, ho detto a Vittorio”.
La presentatrice Rai desidera una vita nuova ora, dopo tanti successi, e in fondo è comprensibile:
“Vorrei regalarmi una nuova vita, al nord: il mio compagno Vittorio Garrone vive in una tenuta nel basso Piemonte. Vicino a Milano, invece, stanno mio padre e mia sorella”, ha detto a Gente.
Intanto si inizia a pensare a chi potrebbe sostituirla al timone del fortunato show cooking che da anni tiene compagnia agli italiani su Raiuno. Forse Benedetta Parodi che con la Rai ha già un contratto per la conduzione di Domenica In? Vedremo.

Molestie, anche Mara Venier allo scoperto: “Un politico importante mi molestò”

«Se avessi dovuto denunciare tutti quelli che mi sono “zompati” addosso per provarci, avrei riempito le galere. Invece ho reagito, ho anche dato due ceffoni quando sono serviti, e me ne sono andata». Così dice Mara Venier in un’intervista al giornale Oggi, in edicola da domani. La presentatrice premette: «Quella cui stiamo assistendo è un’ondata di denunce, ricordi, segnalazioni molto composita in cui si sta perdendo un po’ la distinzione tra i vari episodi che la compongono.

mara-venier

Un conto sono gli stupri, un conto le molestie sessuali e un altro quelle che io chiamo “avancesesuberanti”». Poi racconta «un episodio della mia infanzia che non ho mai raccontato neanche ai miei genitori… Lo racconto solo ora, ma in questi 60 anni mille volte mi sono rimproverata di non aver detto niente ai miei. Era un pedofilo (che davanti a lei iniziò a masturbarsi, ndr), avrei potuto farlo arrestare».
Quindi rivela: «Una sera, circa 25 anni fa, con due amici e altre 10 persone andai a cena a casa di un politico molto importante. A fine cena, mi dice: “Vieni a vedere i miei quadri?”. Io vado, vediamo ‘sti quadri, poi quando torniamo in sala da pranzo scopro che gli altri, anche i miei due amici, sono andati via. Erano tutti d’accordo fin dall’inizio… Gli dissi: “Guarda che hai capito male”, e me ne andai. Non ero arrabbiata con lui, che avevo messo a posto in un attimo, ma con gli amici che mi avevano tradita. Ero giovane, agli inizi, avevo difficoltà a lavorare e quel politico avrebbe potuto dare una svolta alla mia vita. Eppure andai via».

Valentina Vignali in lacrime: “È il momento più brutto della mia vita, più brutto di quando mi hanno detto che avevo il cancro”

“È il momento più brutto della mia vita, più brutto di quel pomeriggio quando mi hanno detto che avevo il cancro. Ti amerò per sempre e lo sai. Sarai sempre un ricordo che in un posto affollato con la testa tra le nuvole mi strapperà un sorriso.

1-valentina-vignali-e-stefano-laudoni-si-sono-lasciati-video-3

Sei stato l’unico che mi ha fatto veramente battere il cuore dal primo secondo che mi hai guardata”.
Queste le struggenti parole parole dedicate da Valentina Vignali a Stefano Laudato, oramai il suo ex fidanzato, con un post su Instagram. La Laudato poi in una Instagram story è scoppiata in lacrime davanti alla telecamera …

Il principe Harry e Lady Diana: “Mia madre un modello. Ha fatto la differenza in tutto”

«Io guarderò sempre con ammirazione mia madre. Per me sarà sempre un modello. Ogni cosa che ha fatto e il modo in cui l’ha fatto ha avuto un impatto, ha fatto la differenza». E’ il ricordo commosso che il principe Harry ha tributato a Lady Diana dal palco della Fondazione Obama, il cui summit è in corso a Chicago.

1501623206_5980f3a46a0fd

«Penso che in una società in cui alcuni problemi diventano così grandi che nessuno vuole essere coinvolto lei è stata una che ha cambiato le cose. Aveva molto in comune con tutti – ha sottolineato Harry – ma ascoltava anche».
«Come è possibile – ha aggiunto il principe – che qualcuno che ha fatto tanto come lei sia stata trattata così da alcune istituzioni? Quando ti rendi conto della posizione privilegiata che hai, alla fine vuoi spendere il resto della tua vita a dare indietro quello che hai ricevuto, guadagnando fiducia e rispetto dell’opinione pubblica».

“Friends”, Jennifer Aniston svela: “La sigla non ci piaceva”

La musichetta di apertura di “Friends” è stata canticchiata nel corso degli anni da milioni di fan in tutto il mondo, diventando una delle sigle più iconiche del piccolo schermo. Durante un’intervista al programma della Bbc “The One Show”, Jennifer Aniston ha però confessato che la canzone “I’ll Be There for You” non piaceva affatto al cast: “Nessuno di noi era un grande fan della sigla”.

C_2_fotogallery_3005091_4_image

Anche la sequenza del gruppo di amici che si diverte nella fontana con gli ombrelli (e che si è guadagnata nel tempo parecchie parodie) all’inizio non aveva convinto gli attori: “Ballare dentro una fontana di acqua stagnante? Ci sembrava strano… L’abbiamo fatto solo perché ci hanno detto di farlo!”. Nonostante questo, la Aniston è rimasta legata alla serie tv e rivede con piacere le vecchie puntate: “Cerco di ricordare quale episodio sia, ma metà delle volte non ricordo. Vengo presa dalla nostalgia a rivedere gli episodi”.
Chi invece non prova nessuna nostalgia è il suo collega David Schwimmer, che a The Hollywood Reporter ha ricordato quel periodo come “piuttosto irritante. Ha incasinato il modo di rapportarmi agli altri al punto che ci sono voluti anni per riprendermi”. Il problema principale è stata la celebrità improvvisa perché “il mio lavoro fino a quel momento consisteva nell’osservare la vita e le persone, camminavo in giro e osservavo la gente. L’effetto della popolarità, invece, è l’esatto opposto: dovevo nascondermi sotto un cappello per non farmi riconoscere”.

Pamela Prati: “Presto mi sposo. In un altra vita…”

Rifugge argomenti come Il Grande Fratello Vip e Bettarini, Pamela Prati. Ma non chiude definitivamente le porte ai reality che anzi l’hanno sdoganata agli occhi dei bambini. Ora la fermano in strada per rivelarle che nella Casa «facevano in tifo» per lei.

pamela-prati

La regina del Bagaglino (continua a lavorare con parte del cast in teatro) ospite al Tutto Sposi 2016 a Napoli, annuncia che presto convolerà a nozze, «in avorio, perché è più raffinato del bianco» e che ci tiene al matrimonio tradizionale da donna del Sud. Mentre sfoglia con le mani gli abiti da sposa da indossare per il defilé, si racconta nella videointervista a Il Mattino. Dall’amore all’abilità «con le frittate di maccheroni».
A Napoli è di casa al punto che «forse in un’altra vita – ammette – sono nata qui. Mi piace la gente e parlo benissimo il dialetto, o almeno così dicono le persone che incontro in città. Anche se i problemi da risolvere sono tanti».