Gigi e Bella Hadid nude su Vogue, le foto scatenano la polemica: ecco perché

Gigi e Bella Hadid grandi protagoniste del prossimo numero dell’edizione britannica di Vogue: la rivista, infatti, ha dato spazio alle sorelle più famose del mondo della moda, con una copertina personalizzata per ciascuna ed un servizio fotografico, all’interno, che ha scatenato più di una polemica. Negli scatti in bianco e nero, infatti, le due modelle statunitensi, rispettivamente 22 e 21 anni, appaiono completamente nude e in una posa che non è piaciuta a molti affezionati lettori della rivista.

3520659_0849_gigi_bella_hadid_nude_vogue_polemica

Era stato Edward Enninful, caporedattore di Vogue Uk, ad annunciare l’uscita della rivista con il servizio e le due copertine dedicate alle sorelle Hadid. Se le copertine seguono lo stile ‘classico’ di Vogue, una delle foto del servizio, pubblicate in anteprima, non hanno ottenuto il gradimento sperato.
Un lettore, su Twitter, ha commentato così: «Pensavo che Vogue fosse una rivista di moda e che quindi dovesse illustrare dei vestiti. Lasciate il nudo a riviste come Hustler o Playboy…». Una ragazza, invece, ha criticato così la scelta della rivista: «Sono molto delusa, quelle due ragazze stanno facendo una grandissima carriera nel mondo della moda e poi sono finite a posare per Vogue in una foto che non è artistica, bensì mira a mercificare il corpo femminile e ad alimentare alcune fantasie di due sorelle nude e intrecciate tra loro».

Moda: gli abiti short and chic per le serate di fine anno

Short and beautiful: potrebbe essere lo slogan a cui ispirarsi per i look da sfoggiare in occasione delle Feste di fine anno. Per una serata in discoteca o in un ristorante elegante, o anche semplicemente per stupire gli amici in occasione di un brindisi, ecco i mini-abiti più sensuali e preziosi da sfoggiare proposti dalle Maison più prestigiose nelle sfilate dedicate alla moda autunno-inverno 2017-18.

C_2_articolo_3111962_upiFoto1F

E se il budget non permette si spingersi così in alto, si possono almeno trovare tanti spunti a cui rifarsi per una mise davvero all’ultimo grido.
I tessuti sono i più vari: seta, chiffon, pelle, lana; le lunghezze sono minime, le gambe in bella vista. E se le temperature esterne sono rigide, si può sempre ricorrere a un paio di stivali (che quest’anno sono praticamente obbligatori) o a un collant coprente e scintillante. I colori? Oltre al classico nero e bianco, ci sono tutte le sfumature metalliche, a cominciare dall’argento, oppure il rosso, che fa tanto Natale, e le fantasie multicolori al limite della stravaganza.
Le trasparenze non mancano anche se è meglio non esagerare, visto che i centimetri di stoffa che compongono la gonna sono pochi: meglio lasciare spazio alla luce di cristalli e paillettes. Insomma, il mini abito si presta a tante interpretazioni: basta scegliere il proprio mood e decidere, di volta in volta, se vogliamo apparire bon ton e romantiche, oppure sensuali e anticonformiste.

Alessandra Ambrosio appende le ali al chiodo

Si chiude un’epoca: Alessandra Ambrosio appende le ali al chiodo e lascia Victoria’s Secret dopo il primato di 17 sfilate per il famosissimo marchio di lingerie. Il motivo? Pare voglia dedicarsi di più alla linea di costumi che porta il suo nome Ale by Alessandra e intraprendere la carriera da attrice.
Se poco prima della sfilata ha fatto notizia l’esclusione di Gigi Hadid, l’abbandono di

C_2_box_48005_upiFoto1F

Alessandra Ambrosio è la vera novità per il marchio di Ed Razek. La Ambrosio è uno dei nomi storici di VS, insieme ad Adriana Lima: la sua carriera nasce proprio tra gli Angeli nel 2000, quando è stata scelta per la linea Pink, dedicata ai giovani. La modella 36enne è quella che ha partecipato più volte all’ambitissimo fashion show, non risparmiandosi nemmeno durante le sue due gravidanze.
“Le parole non possono descrivere quanto sono grata di aver lavorato per questo fantastico marchio. Nemmeno nei miei sogni più sfrenati avrei mai immaginato di fare 17 sfilate di moda di Victoria’s Secret” ha scritto Alessanda Ambrosio in un accorato post Instagram. “Grazie a Ed e a tutta la mia famiglia di Victoria’s Secret per aver reso questi ricordi indimenticabili. Ieri sera è stato così emozionante dire addio alle mie sorelle #angel, ma abbiamo fatto il più grande ed il miglior spettacolo di sempre”.
La sfilata 2017, l’ultima di Alessandra Ambrosio, si è svolta a Shanghai e sarà trasmessa sul canale televisivo americano CBS il prossimo 29 novembre: da quel momento si potranno acquistare i capi della collezione, realizzata in collaborazione con lo stilista di Balmain, Olivier Rousteing.

Moda: i primi freddi ci vestono come un peluche

Siete freddolose e vi piace imbacuccarvi dalla testa ai piedi, senza temere l’effetto peluche? Nelle giornate più rigide dell’inverno 2017-2018 non dovrete temere di soffrire: le collezioni per la stagione hanno un occhio di riguardo nei confronti di chi vuole soprattutto stare al caldo, con tante proposte anti-gelo tra eco pellicce, giacche pelose, colbacchi e stivali ad hoc.

C_2_fotogallery_3084035_9_image

La pelliccia si conferma capo di tendenza, ma stavolta in una rivisitazione più spiritosa e irriverente che preziosa, per il massimo del comfort anche con la colonnina di mercurio sotto zero… o quasi. Chi lo desidera potrà vestirsi di pelo letteralmente dalla testa ai piedi, ad esempio con i cappelli colorati e i boots proposti da Prada, oppure con il cappotto “effetto pecora” di Marni, oppure ancora i giacconi colorati di Fendi.
Anche se la parte del leone tocca a cappotti e i giacconi, tutti di dimensione maxi e all’insegna del colore, anche nelle palette più sgargianti e sbarazzine, non mancano gli accessori di pelo e pelliccia, dalle calzature alle borse, come si è visto su tante passerelle.
Insomma, quando il momento verrà non dovremo temere il freddo. Qualche cautela è d’obbligo però se non siete altissime di statura: in questo caso l’effetto orsacchiotto potrebbe diventare davvero eccessivo. Se non volete rischiare, basta limitare il look a una citazione, con un accessorio, con un bel collo o un grande colbacco da zarina.

Moda: elegante e femminile in giacca e pantaloni

Giacca e pantaloni, magari di colore scuro, o comunque molto sobrio: insomma, una divisa da ufficio, specie per chi riveste posizioni di un certo rilievo. Eppure il classico tailleur “di ordinanza” si può rivisitare e trasformare in un completo femminile e seducente, completamente diverso dalla corazza dietro la quale a volte abbiamo la tentazione di nasconderci.

images

L’insieme giacca pantaloni è versatile, confortevole, ci permette di assecondare le bizzarrie del clima di questo strano autunno e insieme di essere sempre in ordine e ben vestite, anche se capita all’improvviso un’occasione di una certa formalità.
Il tailleur giacca-pantaloni è stato portato in passerella da moltissimi stilisti, a cominciare da Giorgio Armani che da sempre ne fa un vero pezzo iconico. Hanno sfilato tailleur gessati che richiamano il guardaroba maschile, le giacche doppio petto, avvolgenti e morbide, in colori neutri come il grigio e il cammello, manche nelle nuances più accese o nelle tinte pastello. Del resto, il tailleur è uno dei capi che meglio si presta a interpretare l’avvicinamento dei generi, quello maschile e femminile, tipico di questi anni e ormai sancito persino dalla consuetudine di far sfilare insieme uomini e donne.
Anche la forma dei pantaloni offre grandi possibilità di interpretazione. Ci sono le forme fluide, ma anche lunghezze che lasciano scoperta la caviglia o che si fermano addirittura un po’ più in su. Si portano con gli stivaletti o le polacchino, ma anche con le stringate, altro vero cult di stagione. E se fa freddo, ci si ripara dentro un bel cappotto, meglio se dal taglio ampio e diritto, o in un maxi-trench. Anche quello, in tono neutro o, a piacere, coloratissimo.

Natale 2016: 3 look da sfoggiare al cenone

Il countdown al Natale è iniziato! Sai già cosa indosserai al cenone del 24 dicembre? Noi abbiamo scelto tre look perfetti per la serata più ‘rossa’ dell’anno! Che tu abbia in programma il tradizionale cenone in famiglia oppure una cena con gli amici, noi abbiamo l’outfit che fa per te!

0-cover_o_su_horizontal_fixed

Cenone tra amici – Se hai in agenda un viaggio, porta con te un po’ di spirito natalizio che ti faccia sentire a casa puntando su un abito rosso, il colore delle festività. Il consiglio? Scegli un modello sensuale e bon ton allo stesso tempo, come il modello di Zara dalla linea longuette che scopre le spalle e si avvolge in un romantico maxi volant. Aggiungi un pizzico di ironia con l’astuccio di Gucci a stampa multicolor e con i divertentissimi orecchini Bag Bugs di Fendi.
Cenone in famiglia – Natale in casa tra parenti? Opta per un look casual ma ricercato. Punta su un paio di pantaloni cammello dal taglio flared – molto bello il modello di The Row in twill dal sapore leggermente androgino – e combinalo a un pullover a stampa fiorata come quello proposto da Anthony Vaccarello: linea cropped, spalle cascanti, maniche allungate e ricami multicolor. Completa con le pumps nere di Gucci ispirate al design del mocassino e con la mini bag a tracolla verde bottiglia di Dolce & Gabbana.
Cenone fuori casa – Al ristorante osa una gonna eccentrica da affievolire con pullover in tinta unita. Punta sulla skirt a ruota di Red Valentino impreziosita da un coloratissimo motivo bucolico e combinala al dolcevita di Chloé dalla linea essenziale. Aggiungi una nota di blu con la borsa trapuntata di Saint Laurent. Sotto? Gli ankle boots neri di Maison Margiela con tacco scultura.