Enrico Brignano e Flora Canto, ecco le prime foto di Martina

Dopo l’annuncio sul social della nascita di Martina, avvenuto il 10 febbraio, Enrico Brignano e Flora Canto condividono sui rispettivi profili le prime immagini della figlia. L’attore, mostrando la mano della neonata che afferra il suo dito, cinguetta: “Mi ha legato per sempre a sé…”, mentre mamma Flora…

C_2_articolo_3056532_upiImagepp

Non vedevano l’ora di conoscere la loro bambina e tra agitazione ed emozione, il 10 febbraio, il loro sogno si è avverato. Brignano, dai corridoi della sala operatoria, ha condiviso con i fan la sua attesa mentre Flora era impegnata a mettere al mondo Martina. Poi, con una locandina rosa pubblicata sul Facebook del comico è arrivata la conferma della nascita della bimba e a distanza di poche ore anche le prime immagini. Scatti teneri e ricchi di emozione per la coppia di genitori al settimo cielo.
Enrico, diventato papà per la prima volta a 50 anni, mostra la mano della piccola Martina che stringe il suo dito, invece la neo mamma, con un’espressione estasiata tiene tra le braccia la sua creatura e cinguetta: “E ti dimentichi di tutto il resto.. Il mondo è rosa. Un piccolo grande amore a portata di mano. Buon compleanno a me che mi sono fatta il più regalo che Dio mi potesse donare”. Poi, a cornice di una foto in bianco e nero, aggiunge: “Benvenuta Amore nostro….. @enricobrignano #Martina”.

Isola, Nina Moric e il “caso” Giacomo Urtis: “Non è un chirurgo”

Negli ultimi tempi si è parlato di Giacomo Urtis, concorrente dell’Isola dei Famosi presentato come chirurgo plastico dei vip, tanto per la sua partecipazione al reality tanto per la qualifica di “chirurgo”. Dopo varie polemiche qualche giorno fa è entrata sul caso a gamba tesa Nina Moric attraverso il suo account Facebook:

Schermata-2017-01-30-alle-17.00.35

“La notizia che Giacomo Urtis non sia in realtà un chirurgo plastico – ha scritto sul social – sappiate che non sconvolge nessuno, chiunque si fosse avvicinato ai suoi studi di Milano e Roma, sapeva benissimo che in realtà lui operazioni non ne faceva, ma bensì si limitava a procacciarne ad altri, nemmeno l’omino con le lucine rosse dell’allegro chirurgo si sarebbe fatto operare da lui.
I giornali e le TV lo hanno sempre definito tale, ma li se indagassimo su chiunque altro, ci renderemmo conto di come i disoccupati vengano etichettati come imprenditori, le puttane come donne dedite solo al lavoro e la famiglia, mentre invece qualche salutista si rivelerebbe un tossico o un alcolizzato. Ma questa è un’altra storia”.

Maxioperazione in Iran, arrestate 8 modelle: postavano foto senza velo su Instagram

La legge iraniana, come sappiamo, non è molto permissiva (per usare un eufemismo). Facebook e Twitter sono vietati, e l’unico social sostanzialmente tollerato è Instagram, su cui i ragazzi iraniani pubblicano i loro frammenti di vita.

1738897_03

Ma non con piena libertà: le ragazza non possono infatti mostrarsi senza hijab, il velo che copre la testa e le spalle delle donne, lasciando scoperti il viso e parte dei capelli. Non insomma il radicale burqa o niqab.

1738897_05

Una legge, quella iraniana, che ha portato ieri all’arresto di otto modelle, dopo un’operazione (Spider II) durata due anni e che ha portato all’identificazione di 170 persone (modelle, fotografi e truccatori). Il loro “reato”? Quello di aver diffuso foto di donne senza velo, anche se in questo caso si trattava, appunto di modelle.

“L’Aids è di moda”: la campagna choc fa discutere: bufera su Facebook e Twitter

Provocazione efficace o terribile boomerang? Tiene banco da questa mattina nelle piazze virtuali di Facebook e Twitter la polemica sulla nuova campagna di Convivio, mostra mercato milanese a fini benefici i cui proventi sono destinati alla lotta contro l’Aids.

140624404-dd1ef178-2783-41b6-bc4a-2d1f5d5126af

A far indignare la rete è infatti il singolare slogan scelto per lo spot di quest’anno – “L’Aids è di moda” – al quale Donatella Versace e Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia, prestano il volto: “In Italia 120.000 persone sieropositive, 4000 nuovi casi all’anno. Io ci metto la faccia – continua ancora il claim -, a te chiedo di fare shopping. Meglio Fasion Victim che Aids Victim”.

Allestito dall’8 al 12 giugno alla Fiera di Milano, l’evento da anni si propone di sensibilizzare il pubblico sul tema della prevenzione dai nuovi contagi da virus Hiv, destinando fondi a favore di Anlaids grazie alle più importanti firme della moda italiana.

Laura Torrisi single, ecco gli ultimi selfie d’amore

“Sono single”. Commenta così Laura Torrisi le foto – pubblicate dal settimanale Chi – che la ritraggono a Parigi a gennaio insieme a Gabriele Pasquini, la sua ultima fiamma. Con l’immobiliarista è stato amore per due anni, poi è finita. Lui continua a scrivere messaggi d’amore sul suo profilo Facebook, lei ripensa al suo ex Leonardo Pieraccioni?

C_4_foto_1472779_image

Laura Torrisi, 36 anni, e Leonardo Pieraccioni, 51, si sono conosciuti nel 2007 e si sono lasciati nel 2014. L’attore e regista toscano qualche settimana fa su Facebook ha scritto: “Ma lo “Sliding Doors” più fantastico della mia vita è nel 2007. Perdo il treno, lo perdo come nei film, io corro e lui mi chiude le porte in faccia, vabbé… vado all’edicola, girello, perdo tempo, guardo i giornaletti, il film che stavo preparando parlava di un calendario fatto da una bellissima ragazza, vedo su una rivista la foto di una modella con un costume il cui pezzo sopra è composto solo di una cintura. Compro la rivista la porto a Cordaro, il mio costumista: “guarda che costume incredibile, il pezzo sopra fatto da una specie di cintura e basta, forte! Un mese nel calendario facciamolo con un costume così, ok?”. “Si, si, ok – mi dice lui – sono due mesi però che mi porti foto di come si dovrebbe vestire ‘sta protagonista ma ancora non mi porti l’attrice che li dovrà mettere, ma chi sarà?”. “E che ne so chi sarà – risposi io – certo sarà una bella come questa – dissi indicando la foto – anzi facciamo prima – aggiunsi scherzando – chiamiamo direttamente questa qui così ci abbiamo la protagonista e ci facciamo portare anche il costume della foto!”. La modella della foto era Laura”.

Laura è stata sua compagna per sette anni, hanno una bambina di sei anni. Dopo Leonardo, la Torrisi ha avuto una storia d’amore con Alessio Occhiocupo e poi con Gabriele Pasquini (dal 2014 a qualche mese fa). Su Chi le fotro dell’ultima vacanza romantica a Parigi per Laura e Gabriele, poi la Torrisi chiarisce: “Ora sono single”. Eppure Pasquini cinguetta: “Certi luoghi sono come certe persone, ci devi tornare per capire quanto ti sono mancate”. E ancora: “Tra l’innamorarsi e l’amore c’è molta differenza. Quando uno si innamora non lo fa apposta: succede. Ma per amarsi bisogna sudare, soffrire, ridere, stare svegli, rispettarsi e donarsi. L’amore non succede, l’amore si fa”. Ma anche Pieraccioni posta messaggi…

La modella entra in una sola gamba degli shorts curvy: ecco la risposta di una blogger

Vede su internet la pubblicità di un brand per vestiti adatti alle donne curvy ma resta indignata. Christina Ashman, una designer di Bristol, ha deciso così di rispondere a modo suo alle immagini pubblicate in rete.

1615129_modellaxxl

La pubblicità di Wish, noto sito per i capi d’abbigliamento e gli accessori di ogni tipo venduti a prezzi stracciati, ha mostrato un paio di pantaloncini per donne curvy in cui una modella entrava in una sola gamba del capo. Christina ha visto la pubblicità come offensiva per chi in quello spazio mette una sola gamba e non tutto il bacino, così ha voluto replicare.

La blogger ha indossato una gonna di una taglia non sua infilandola in una sola gamba: «Ho pensato che fosse il peggior esempio di marketing che abbia mai visto. Se ci si rivolge ad un pubblico specifico, si dovrebbe mostrare anche che effetto fa il prodotto sul loro corpo», ha dichiarato a Metro.

La foto è stata condivisa su Facebook con l’intento di mostrare quanto fosse ridicola l’originale. Christina ha duramente attacato il sito Wish considerando la sua pubblicità una vera e propria forma di discriminazione.