“Non come Kate!”: Meghan decisa sul vestito

La curiosità attorno al prossimo matrimonio tra il Principe Harry e Meghan Markle non si placa: dopo l’annuncio delle nozze è subito scattato il toto-stilista. Tra l’altro, la sposa ha già fatto alcune dichiarazioni riguardo il suo abito nuziale, rivelando di essere già esperta e decisa. L’abito bianco, del resto, l’ha già indossato in ben due occasioni: il suo primo matrimonio con Trevor Engelson e una puntata della serie tv Suits.

C_2_box_49025_upiFoto1F

Meghan Markle ha immediatamente smentito di apprezzare vestiti simili a quello firmato Anna Barge sfoggiato per esigenze di copione nei panni di Rachel Zane. Interpellata sull’argomento, si è detta distante anche dallo stile di Kate Middleton e del suo sontuoso e regale Alexander McQueen del 2011. La futura moglie del principe Harry ha fatto sapere di preferire qualcosa di più semplice e “rilassato”.
Secondo quanto dichiarato dalla stessa Megan Markle, l’abito da sposa assomiglierà a quello minimalista indossato da Carolyn Bessette Kennedy il giorno del suo matrimonio con John F. Kennedy Jr nel 1996. Un abito-sottoveste del designer americano Narciso Rodriguez, che a questo punto si può considerare come il grande favorito per disegnare quello di Meghan.
Altri nomi che si rincorrono in questi giorni sono quelli della designer francese Delphine Manivet, del greco Christos Costarellos e del libanese Elie Saab. Tra i favoriti in corsa per questo prestigoso incarico spunta anche quello di un italiano, Antonio Berardi, che per stessa ammissione della Markle, è uno dei più bravi in fatto di abiti da sposa.
Mancano pochi mesi al matrimonio e Megan Markle, siamo sicuri, avrà già scelto.

D&G mette in vendita l’abito indossato da Kate Middleton: ecco quanto costa

Se sognavate di vestirvi come Kate Middleton il vostro momento è arrivato . Dolce & Gabbana ha infatti messo in vendita online un abito verde identico a quello scelto dalla Duchessa di Cambridge per la visita dell’anno scorso in Canada.

2481004_themiddleton8

Il vestito, in crepe georgette, ha maniche a sbuffo e bottoncini bianchi in stile anni ’40 ed è disponibile sul sito di D&G per la modica cifra di 2.675 dollari. Non proprio un affare, ma le cose cambiano se si considera che qualsiasi modello indossi Kate, oltre ad essere spesso più costoso di questo, diventa immediatamente sold out. Il modello, che inizialmente aveva il Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie ricamato su un taschino, era già stato modificato appositamente per la reale consorte (il personaggio animato evidentemente era poco consono al ruolo): il vestito in vendita è esattamente uguale a quello indossato da Kate. Per qualcuno potrebbe essere un’occasione.

Viva la gonna! Ma che scarpe abbinare?

Il tempo è propizio dicevano gli antichi romani. Ed è proprio vero, perché ormai il cambio dell’armadio è stato fatto e le gonne sono tutte pronte per essere indossate. Ma tra ufficio, week end, serate fuori, tempo libero, di quante scarpe abbiamo bisogno per i look a gambe scoperte? Tantissime, ovviamente. Però fate sempre attenzione al look e al genere di scarpe che state abbinando, soprattutto se la scarpa non è adatta a voi.

C_2_fotogallery_3001997_4_image

I biker boots: ce li portiamo dalla stagione invernale e sembrano essere davvero perfetti anche in estate abbinati a vestitini e look rock. Fate attenzione: la gamba nuda viene “tagliata” più facilmente in lunghezza da un biker. Se le vostre gambe non sono esattamente slanciate, meglio evitarli.

Le decolletes: sono perfette per tutte e con tutti i look, slanciano la figura e danno sempre un tocco di eleganza.

I sandali alti: oltre ad assicurarvi che la vostra pedicure sia assolutamente perfetta, assicuratevi che i sandali vi slancino e vi permettano di camminare comodamente. Se il risultato è goffaggine, meglio puntare su altro.

I sandali gladiators: sono bellissimi e si confermano anche quest’anno un must della stagione estiva, da abbinare davvero con tutto. Però fate attenzione: da evitare categoricamente in caso di gambe corte, gambe cicciotte (non vorrete l’effettp salame?) e gambe non abbronzate.

I sandali piatti: come per tutti gli altri sandali, controllate la pedicure e poi accertatevi che il modello non vi ingoffisca (come quelli alti alla caviglia) o non vi faccia sembrare paperina. Scegliete un modello di tendenza ma adatto al vostro look di ogni giorno. Ah, le infradito non sono sandali e non vanno usate in città!

I sandali con plateau: perfetti se le vostre gambe non sono lunghissime ne magrissime. Slanciano tutte e aiutano nella camminata.

Le sneakers: stanno bene con tutto, stanno bene a tutte e non dovete farvi troppi problemi. Abusatene pure!

Gli Ankleboots: sono super di tendenza e li vediamo indosso a tutte le top model, abbinati ad abitini ultra corti e shorts. Ma, in estate come in inverno, il rischio è che taglino la gamba facendola sembrare più corta. Fate attenzione alla lunghezza dell’abito o della gonna che abbinate e soprattutto controllate che stiano bene sulla vostra figura senza mortificarla.

Katy Perry, dopo il tradimento di Orlando Bloom rompe il silenzio sui social

Katy Perry via social rompe il silenzio durato giorni, dopo il tradimento del compagno Orlando Bloom. L’attore è stato pizzicato in una discoteca di Las Vegas, avvinghiato al suo vecchio flirt Selena Gomez. Su Twitter la popstar ha pubblicato un video del brano di Peggy Lee “Is that all there is?” (E’ tutto qui?), indirizzato forse proprio al traditore.

C_2_articolo_3008170_upiImagepp

Nessuna scenata quindi, ma una ballad sofisticata per esprimere tutta la sua delusione.
Dopo le foto di Tmz, che ritraevano Bloom in atteggiamenti intimi con Selena Gomez in una discoteca di Las Vegas, la cantante aveva deciso di non commentare la vicenda. Il sito di gossip americano aveva precisato che la Gomez era rientrata in camera da sola, ma vedere il proprio uomo tra le braccia di un’altra non è andato giù alla Perry che pare aver scelto di interrompere la relazione.

La Perry e Bloom si frequentavano ormai da diversi mesi e sul red carpet del Met Ball avevano sfilato entrambi con un Tamagotchi attaccato all’abito, come a dire che erano pronti per crescere insieme una creatura (seppur virtuale). All’evento era presente però anche Selena, con cui l’attore ha avuto dei trascorsi, e può darsi che l’incontro abbia risvegliato qualcosa tra i due.

Nel 2014 Selena e Orlando si incontrarono sempre per una questione di corna, ma in quella occasione erano loro i traditi. Justin Bieber (boyfriend storico della Gomez) e la top Miranda Kerr (all’epoca signora Bloom) avevano infatti avuto un flirt, che mandò a rotoli le relazioni ufficiali. Uniti dal momento di dolore, si avvicinarono e ci fu anche una breve frequentazione. Ora il girotondo di tradimenti si è allargato, coivolgendo anche la povera Katy Perry che ha trasformato così il quadrato in un pentagono.

Kate Middleton, l’abito da sposa è stato copiato: stilista inglese fa causa ad Alexander McQueen

Alexander McQueen avrebbe “copiato” il vestito da sposa indossato da Kate Middleton alle nozze reali con William d’Inghilterra. L’accusa è di Christine Kendall, designer britannica di abiti da sposa, che ha annunciato la causa contro la famosa casa di moda sostenendo che lo splendido vestito di pizzo della Duchessa era stato copiato da alcuni suoi disegni. L’abito, creato dalla stilista del brand Sarah Burton, sarebbe, secondo Kendall, troppo simile ai suoi sketch del 2011, l’anno del Royal Wedding.

1692983_w1

Già nel 2013 la stilista in un video su Youtube aveva spiegato che: «Senza i miei disegni l’abito da sposa reale non sarebbe stato quello che era».
La Casa reale, intanto, ha smentito di aver mai visto i disegni di Kendall, e un portavoce di Alexander McQueen ha fatto sapere che la casa di moda è «Sconcertata dal procedimento legale in atto. Sarah Burton non ha mai visto nessuno degli sketch della signora Kendall, che si è messa in contatto con noi 13 mesi dopo il matrimonio. La causa è ridicola». Il vestito reale, osannato e imitato da tantissime spose, è stato realizzato in gran segreto alla Scuola reale di ricamo ad Hampton Court Palace: talmente prezioso e delicato che chi ci ha lavorato indossava guanti e si lavava le mani ogni mezz’ora per mantere il pizzo in condizioni ideali.

Bianca Balti, foto di famiglia sui social: “Tua figlia è brutta”. La mamma modella risponde così

Nel giorno del primo compleanno di sua figlia Mia, mamma Bianca Balti ha pubblicato sui social diverse foto che mostrano la bimba felice e sorridente, vestita con la stessa stoffa dell’abito della modella. Tra i tanti commenti di auguri e felicitazioni se ne insinuano altri in cui criticano la bimba e il suo aspetto.

1676061_bianca-balti-figlia-2

Questo uno dei più soft: «A volte avere un genitore splendido non è uguale a fare figli meravigliosi».
La Balti è scesa in campo a difesa della sua bambina, e lo ha fatto con simpatica ironia: ha pubblicato un’altra foto della sua “scimmietta” e scritto queste parole: “Dedicato alle malelingue che vedono una bambina brutta invece della felicita’ scoppiettante sua e della sua famiglia”.