Lady Gaga, una saetta in autoreggente

La sobrietà non è mai stata di casa per Lady Gaga, che ci ha abituato agli outfit più estremi: dal corpo esibito senza pudore in ogni parte del mondo all’abito fatto di carne vera fino alle pesanti armature.
E se il cappotto è il classico dell’eleganza senza tempo, Miss Germanotta è in grado di stravolgere anche questo caposaldo.

Lady-Gaga-cappotto-Christopher-Kane-3

A Londra per una serie di appuntamenti, tra cui i British Fashion Awards, Lady Gaga è una signora eccentrica all’uscita del Langham Hotel con un cappotto arancione dal motivo a saetta di Christopher Kane.
Il paletot in lana della collezione autunno-inverno 2015 ha una fibbia nera in vita con la lettera C.
Apparentemente bon ton, Gaga non sarebbe Gaga senza qualche colpo di testa: ecco dunque che il cappotto si apre e ci svela che sotto la popstar ha solo una canotta e un paio di autoreggenti velate.
A completare il look di Laga Gaga un paio di guanti in pelle, altissime platform in raso e gli eccentrici occhiali Superhero Tropical Cocktail di House of Holland in plastica bicolore.

Ingrassato, in tuta mentre fuma e beve: L’attore irriconoscibile a Los Angeles

Ingrassato e in tuta, mentre fuma e beve birra.
Così viene sorpreso un irriconoscibile Ben Affleck mentre compra sigarette e alcolici in una stazione di servizio a Los Angeles.

20151130_112101_01-00302725000004h

L’attore è ben lontano dalla forma fisica con cui siamo abituati a vederlo al cinema ed evidentemente non si aspettava di essere sorpreso da un paparazzo. Berretto calato in testa, Affleck sta affrontato la separazione dalla moglie, la collega Jennifer Garner.

Con le calze o senza, vip davvero … in gamba

Avvolte da seducenti collant, sostenute da tacchi vertiginosi, ma più semplicemente nude e ben in vista. Lunghissime, toniche e sempre super sexy, le gambe delle vip salgono sulla passerella social.

C_4_foto_1420089_image

Su Instagram va di moda mostrarsi dalla vita in giù. Stacchi di coscia e polpacci mozzafiato per le bellissime dello showbiz.
Alessia Marcuzzi e Fanny Neguesha postano scatti in bianco e nero ad altissimo tasso di eros. La signora del GF è in collant e reggiseno stesa sul letto, l’ex di Balotelli, nuda tra le lenzuola, mostra le sue gambe bellissime.

C_4_foto_1420082_image

C_4_foto_1420091_image

C_4_foto_1420090_image

Elena Barolo, in camicia bianca si infila sensuale un paio di autoreggenti, Cecilia Capriotti è più sexy che mai in collant e stivaletti tacco 12, e poi ci sono le gambe nude di Natalia Mesa Bush, Simona Slavemini e Alessia Tedeschi…. Una vera carrellata di donne… in gamba.

Loredana Bertè e la sua autobiografia choc: “Ecco cosa faceva mio padre con Mimì”

È uscita l’autobiografia di Loredana Bertè dal titolo ‘Traslocando’. La cantante ha raccontato senza filtri la sua vita: dai problemi in famiglia alle relazioni tormentate.
In un’intervista a ‘Vanity Fair’, a cui ha rilasciato alcune anticipazioni, ha parlato del suo grande amore e della dipendenza dalla cocaina.
Il matrimonio con il tennista svedese Borg è durato tre anni ed è finito per i tradimenti di lui.

loredana-berte--aspetto-che-mio-padre-crepi-

“Aveva fatto – racconta la Bertè – quello che nessuno aveva mai osato fare con me: dominarmi. Pensavo: finalmente uno che ha capito, questo deve essere il padre dei miei figli. I figli invece non li abbiamo fatti. Sua madre diceva che i figli di Björn avrebbero dovuto avere sangue 100 per cento svedese… Io ho preso la cocaina per gli ultimi due anni del nostro matrimonio, ma l’ho odiato perché a me non faceva niente e a lui lo rendeva impotente”.

IL RAPPORTO CON IL PADRE. Poi il racconto choc sul rapporto con il padre: “Era un violento che massacrava di botte nostra madre, anche quando era incinta. Uno che ha buttato mia sorella dal balcone per un brutto voto a scuola e che, quando mamma non gliela dava, veniva in camera di noi bambine a masturbarsi guardando Mimì”.

Monica Sarnelli, lo show sexy della voce di “Un posto al sole”

Riparte dal Teatro delle Palme di Napoli, in via Vetriera 12, lo spettacolo di Monica Sarnelli “Sirene, sciantose, malafemmene ed altre storie di donne veraci”, in scena, stasera alle 21 e domani alle 18.30, una Monica Sarnelli, supersexy sciantosa post moderna che, insieme all’attrice Martina Liberti, alla ballerina di flamenco Dominga Andrias e alla ballerina aerea Viola Russo accompagna lo spettatore tra i quadri di un recital antimisogino sulla donna nella canzone napoletana.

MG_9641-420x470

Gilda Mignonette, Ria Rosa, Angela Luce, Gloria Christian, Mirna Doris, Lina Sastri, Teresa De Sio, Giulietta Sacco diventano protagoniste di un racconto tra momenti duri, altri sentimentali, femministi, altri sensuali, ironici: il sorriso, la rabbia, la pancia, il sesso, il ritmo, la melodia saranno chiavi di volta di uno spettacolo che usa le radici per imparare a volare. In scaletta, tra gli altri, i brani “I due gemelli”, “Lily Kangy”, “Liù”, “Malafemmena”, “Indifferentemente”, “Dove sta Zazà”, “Era de maggio”. Ma anche “Chillo è ’nu buono guaglione” che ricorda quando scendevano per Toledo i femmenielli e rivendica ancora una volta il primato del sommo Pino Daniele, capace di mettere in canzone la Napoli che nessun altro ha cantato.

Bruno Oliviero, il “Sex Appeal” delle dive di ieri e di oggi in un nuovo libro

Da Ilary Blasi, giovane e sensuale Lolita dallo sguardo malizioso a Kate Moss, acerba e bellissima mini star, nei primi anni della sua carriera, e poi Ornella Muti, Zeudi Araya, Valeria Marini… Un fil rouge le unisce tutte, il “Sex Appeal”, che è anche il titolo del nuovo libro di Bruno Oliviero (la presentazione ufficiale il 1 dicembre al ristorante Taverna Flavia di Roma, dove nacque l’amore tra Richard Burton Liz Taylor, ndr), fotografo delle dive, dietro al cui sapiente obiettivo sono passate le più belle e famose donne degli ultimi 50 anni di storia del cinema e dello spettacolo.

C_4_foto_1419320_image

In copertina gli scatti di quattro splendide modelle semisconosciute che “ruotano” attorno alla diva delle dive, Sofia Loren, impareggiabile bellezza senza tempo: “Ho voluto fare una cosa che oggi purtroppo non fa più nessuno, dare spazio ai nuovi talenti. Nel mio ottavo libro potete vedere foto di nuove modelle e attrici, brave, belle e affascinanti”, racconta Bruno Oliviero, che per la sua ottava fatica editoriale ha scelto un titolo emblematico “Sex Appeal”, ovvero, come spiega lui stesso: “Fascino, attrazione, sensualità e seduzione”, caratteristiche che rendono le donne future dive.

C_4_foto_1419338_image

Tra le nuove “leve” su cui il fotografo ha messo gli occhi, anzi l’obiettivo Alessia D’Aguanno, Alessandra D’Agruma e poi ancora Alessia Paro, Alice Motta, Alessandra Mandich, Claudia Motta, Ginevra De Crescienzi, Francesca Galeotti, Diana Tomiczek, Larisa Tafili, Martina Tellone, Mary Rubes, Milena Miconi, Sabrina Grigorescu, Rita Forte, Sara Matteucci e Sara Sellaro.

C_4_foto_1419322_image

C_4_foto_1419348_image

C_4_foto_1419332_image

C_4_foto_1419341_image

Per la contro copertina Oliviero ha scelto invece Valeria Marini: “Sofia Loren è un mito nel mondo, tutti conoscono la sua bellezza e la sua bravura come attrice e come donna. Valeria Marini è fantastica, intelligente e intrigante”. Il libro sarà scaricabile online gratuitamente a partire dal 1 dicembre: “Voglio che il “Sex Appeal” sia visibile in tutto il mondo e per tutti. Voglio che si sappia che l’Italia non ha solo monumenti belli, ma anche delle bellezze femminili”.