Ingrassato, in tuta mentre fuma e beve: L’attore irriconoscibile a Los Angeles

Ingrassato e in tuta, mentre fuma e beve birra.
Così viene sorpreso un irriconoscibile Ben Affleck mentre compra sigarette e alcolici in una stazione di servizio a Los Angeles.

20151130_112101_01-00302725000004h

L’attore è ben lontano dalla forma fisica con cui siamo abituati a vederlo al cinema ed evidentemente non si aspettava di essere sorpreso da un paparazzo. Berretto calato in testa, Affleck sta affrontato la separazione dalla moglie, la collega Jennifer Garner.

Loredana Bertè e la sua autobiografia choc: “Ecco cosa faceva mio padre con Mimì”

È uscita l’autobiografia di Loredana Bertè dal titolo ‘Traslocando’. La cantante ha raccontato senza filtri la sua vita: dai problemi in famiglia alle relazioni tormentate.
In un’intervista a ‘Vanity Fair’, a cui ha rilasciato alcune anticipazioni, ha parlato del suo grande amore e della dipendenza dalla cocaina.
Il matrimonio con il tennista svedese Borg è durato tre anni ed è finito per i tradimenti di lui.

loredana-berte--aspetto-che-mio-padre-crepi-

“Aveva fatto – racconta la Bertè – quello che nessuno aveva mai osato fare con me: dominarmi. Pensavo: finalmente uno che ha capito, questo deve essere il padre dei miei figli. I figli invece non li abbiamo fatti. Sua madre diceva che i figli di Björn avrebbero dovuto avere sangue 100 per cento svedese… Io ho preso la cocaina per gli ultimi due anni del nostro matrimonio, ma l’ho odiato perché a me non faceva niente e a lui lo rendeva impotente”.

IL RAPPORTO CON IL PADRE. Poi il racconto choc sul rapporto con il padre: “Era un violento che massacrava di botte nostra madre, anche quando era incinta. Uno che ha buttato mia sorella dal balcone per un brutto voto a scuola e che, quando mamma non gliela dava, veniva in camera di noi bambine a masturbarsi guardando Mimì”.

Carmen Consoli: “Quell’uomo sconosciuto che mi ha regalato Carlo”

La sfida di crescere il figlio senza un padre, la scelta di avere Carlo grazie a un donatore sconosciuto. Per la prima volta Carmen Consoli apre i cassetti più segreti della sua vita e lo fa in una lunga intervista al settimanale “Grazia”. La “cantantessa”, 41 anni, racconta del viaggio in clinica accompagnata dalla mamma: “Per il mio bambino ho scelto il seme di una persona disponibile a essere contattata”.

C_4_foto_1418772_image

“Non voglio che Carlo (che ha due anni e mezzo, ndr) – prosegue – passi la vita a cercare suo padre negli occhi di un uomo. E’ stato mio papà, scomparso nel 2009, a suggerirmi l’idea di avere un figlio da sola. Era anticonformista, libero, convinto della enorme superiorità delle donne”. Carmen desiderava tanto un figlio: “Credo di essere nata mamma, ma stavo diventando grande… poi ho visto Gianna Nannini e ho pensato ‘Allora si può fare’. Così ho deciso di andare all’estero per una fecondazione assistita. E’ stata una esperienza molto forte ma molto bella”.
Decidere di non dare un padre al figlio però è stata molto difficile: “Ci ho pensato a lungo, ho avuto un papà fantastico, ma poi ho capito che la cosa più importante era garantirgli un nucleo di amore. Il mio bambino cresce circondato da una famiglia. Ho scelto un donatore disponibile a essere contattato, se e quando Carlo vorrà conoscerlo”. Anche la Consoli è curiosa di conoscere l’uomo che l’ha resa madre: “Moltissimo, lo immagino come una specie di vichingo, grande e grosso, perché Carlo è così. Secondo me è buono e intelligente, certe cose le sento”.
La maternità l’ha cambiata: “E’ come una lente che magnifica tutto. Ogni cosa viene impreziosita da questa presenza che mi ha riempito di senso della vita”. Per la cantautrice non è “ancora il momento dell’amore”, anche se ci spera: “Non sono ancora riuscita a costruire un rapporto solido con qualcuno ma sento che a 55 anni magari mi sposerò”.

La ragazza dalle gambe più lunghe d’America scartata dalle agenzie di moda: “È troppo alta”

Detiene il record di “Gambe più lunghe d’America”, ma le passerelle non la vogliono. Chase Kennedy ha 22 anni, vive in California – a San Luis Obispo – e ha costruito una carriera come modella.

20151126_111857_chase

Tante agenzie, però, l’hanno scartata perché troppo alta. Le sue gambe sono lunghe 129 centimetri per 196 di altezza. A scuola, Chase veniva soprannominata “gambe” e “giraffa”. Le sue misure l’hanno ostacolata, ma anche aiutata a eccellere nelle attività sportive.
La modella ha battuto l’ex detentrice del record di nome Holly Burtche misura “solo” 1,25 centimetri.

Ambra Angiolini tra Tradimenti e triangolo amoroso sul palco

Camicia bianca e trasparente, frangetta, sorridente. Ambra Angiolini presenta il nuovo spettacolo in scena al Teatro Eliseo di Roma: “Tradimenti”. La regia è di Michele Placido e l’attrice darà vita sul palco, dall’1 al 20 dicembre, a un triangolo amoroso con Francesco Scianna e Francesco Biscione. “Tradirsi a volte significa conoscersi un po’ meglio: la mia Emma è disposta a tradirsi prima ancora che a tradire”, ha detto.

C_4_foto_1418246_image

“E’ una donna silenziosa e molto moderna nel suo cercare continuamente se stessa”, ha proseguito Ambra, che ironia della sorte sta vivendo una situazione sentimentale tormentata.
Con il compagno Francesco Renga, con il quale ha due figli, si sono detti addio: “Non volevamo che tutto morisse senza che nemmeno ce ne accorgessimo, a forza di fingere che non stesse succedendo niente”, ha spiegato in una recente intervista. Mentre il cantante è già stato paparazzato in compagnia di un’altra donna, la bionda Diana. Forse il palco sarà terapeutico per rimarginare “la ferita ancora sanguinante”.

Stefano Accorsi sposa Bianca Vitali dopo due anni e mezzo di fidanzamento

Fiori d’arancio per Stefano Accorsi e Bianca Vitali. Dopo due anni e mezzo di fidanzamento la coppia ha pronunciato il fatidico ‘Sì.

20151124_111766_accorsi

A darne notizia è l’agente dell’attore, Saverio Ferragina, che in un tweet sul suo profilo scrive: «#sposi oggi Stefano Accorsi e Bianca Vitali, si sono detti ‘sì’ di fronte a un ristretto numero di parenti e amici».