La maglia si veste di colore nella collezione invernale di Princess Handle With Care

magliaIl freddo è arrivato e per molte di noi la corsa ai capi in lana è iniziata.
Difficile mettere da parte abitini leggeri e provocanti, top e gonnelline, ma anche la maglieria puo’ essere molto sensuale ed adatta ad ogni occasione della giornata, dall’aperitivo alla serata chic.
Basta qualche piccolo accorgimento,  inserire un dettaglio glamour, ed il gioco è fatto.
Per questa stagione Princess Handle With Care propone un guardaroba ricco di inserti divertenti ed unici, un viaggio nella natura che inizia dai colori, dove dominano i panna ed i blu di laghi e nevi, oppure i verdi ed i marroni i boschi dalle foglie dalle mille sfumature rosse.
Non mancano i melanges ad arricchire una linea vasta e sofisticata.
Capi in pura lana e lavorazione artigianale con dettagli all’uncinetto: questi i caratteri distintivi delle collezioni invernali Princess Handle With Care.
La stagione fredda è la preferita della stilista Laura Azzariti, anche per questo le sue creazioni in maglieria non sono mai cupe, ma caratterizzate da colori vivaci.

100-maglia-ponpon-b-hd-575-abitocolloalto-HD4101-cappottino-hd-482-abito-HD5Ricami con fiori e foglie corrono lungo tutti i capi  impreziosendo gli ampi scolli anni ’50, i profili e le maniche, fino a trasformarsi in cascate floreali sul collo e sulla schiena che lasciano intravedere la pelle nuda.
Novità per questo inverno la presenza di cappottini in maglia dal taglio bon ton con avvolgenti colli in lana.
Il look è completato da scalda colli e morbide cuffie tricot, perfette per un impeccabile stile Princess.

Nicole Minetti, dopo l’addio a D’Alessio Jr: “Forma al top e ritorno con Cipriani”

20141020_81331_99_484456_000001hLa love story fra Nicole Minetti e il fidanzato Claudio D’Alessio è ormai finita e sembra che l’ex consigliere regionale Pdl abbia deciso di cambiare vita. “Ha perso l’amore e cinque chili -. Racconta “Diva e donna” – Da quando ha deciso di dire addio a Claudio D’Alessio, figlio del cantante Gigi, Nicole Minetti ha lasciato l’Italia per trasferirsi a Ibiza per qualche mese. Dopo il dolore per la perdita del figlio che aspettava proprio da D’Alessio Jr, l’ex consigliera regionale ha voluto isolarsi alle Baleari dove, fra l’altro, si è riavvicinata al suo ex Giuseppe Cipriani, re dei ristoranti di lusso. E quando nei giorni scorsi è rientrata in Italia per qualche giorno, prima di ripartire in direzione New York, la bella Nicole è apparsa in gran forma, con un girovita da top model”.

Via lo shatush, arriva il bronde

C_4_articolo_2072827_upiImageppSe per un paio di anni ci siamo abituate a vedere le teste a due colori, radice scura e riflessi finali chiari, shatush, per l’autunno-inverno 2014-2015 ecco il bronde.
Come s’intuisce, dal suo nome, il vocabolo deriva dalla fusione di brown e blonde e indica proprio la miscellanea di questi due colori, castano e biondo. Da Nicole Scherzinger a Jennifer Lopez, ma anche la bellissima e superpagata supertop Gisele Bündchen. Tutte, proprio tutte, si stanno convertendo al bronde.
La prima casa di cosmetici a farlo uscire in passerella è stato L’Orèal Professionnel. Non si tratta, quindi di un cambio radicale, ma di un risultato personalizzabile a seconda della base di ciascuna. Ma che tecnica si usa per il bronde? La radice dovrà rimanere sempre e comunque più scura, mentre sulla lunghezza e sulle punte il colore sarà rigorosamente più chiaro.
Vi starete quindi chiedendo cosa cambia sostanzialmente dallo shatush. Beh, l’effetto è decisamente diverso. Il bronde renderà molto più naturale ed equilibrato il colore nelle sue sfumature. Il colore di partenza resterà comunque il castano, scuro o chiaro che sia, ma a questo si aggiunge il biondo per tutto il capello.
Così come lo shatush va bene per qualsiasi tipo di carnagione, il bronde, essendo una cromatura sfumata, si adatta a qualsiasi tipo di colore della pelle, facendo un po’ più di attenzione alla base di partenza: per le carnagioni più scure e olivastre bisognerà partire da un colore di partenza più scuro. Diversamente, per le pelli più chiare si dovrà fare attenzione al colore di partenza più vicino possibile al colore naturale del capello. Giocando sull’effetto luce e illuminante. Altra vicinanza allo shatush, così il bronde aiuta a nascondere bene i primi capelli bianchi e grigi, sfruttando l’intenso mix di colore e giochi di sfumature.

Capelli: perchè non crescono ? Ecco i rimedi

sos-capelli-danneggiatiAvere dei capelli sani, forti e fluenti, è il desiderio di ogni donna, ma spesso si ha difficoltà nella crescita, che puo’ essere resa ardua da vari fattori.
A meno che non si soffra di determinate patologie, non si puo’ parlare di un’interruzione della crescita, ma semplicemente di lentezza. Essa è dovuta in primis dai prodotti che si utilizzano quotidianamente: phon, piastre e spazzole aggressive che indeboliscono le nostre chiome.
Un ovvio relativo danno, è dovuto anche da balsamo e shampo come nota conseguenza di capelli fragili. Ma ci sono molti altri fattori determinanti, come ad esempio utilizzare acqua calda e lavarli troppo spesso, provocando un ulteriore stress.
La genetica gioca un ruolo importante e qui subentra necessariamente la fortuna! In sostituzione dei classici prodotti, sarebbe meglio utilizzare olii naturali come il cocco o le nutrienti mandorle, sarà un ottimo impacco pre-shampo, soprattutto se si indossa una cuffia per 10 minuti e si scalda con il phon, in modo da far assorbire le proprietà.
L’alimentazione è davvero importante e se si associa una dieta sana agli integratori di vitamine, non si puo’ di certo sbagliare. Compresse di olio di pesce ricchi di Omega3, di Biotina, vitamina B6, A, C, E, F.
Olio d’Argan o di cedro Atlantico va massaggiato sulla cute per stimolare la circolazione, mentre sono aboliti alcool e caffeina; meglio bere tanta acqua o thè aromatizzato. Spuntare le doppie punte almeno ogni tre mesi è d’obbligo e non bisogna legarli troppo spesso per evitare il rischio di spezzarli.

I 5 segreti di bellezza dell’autunno

Fotolia_61516149_Subscription_Monthly_MTra i segreti di bellezza spunta la curcuma, ormai considerata un vero elisir di giovinezza.
Per mantenersi sempre giovani e belle, al di là della predisposizione genetica, bisogna seguire anche delle semplici regole. Ecco quali.
1. Mangiare poco. Non eccediamo con il cibo, piuttosto coccoliamoci con alimenti di buona qualità.
2. No alle merendine. Durante la giornata,evitiamo dolci, soprattutto confezionati, sono pieni di calorie e, in grandi quantità, fanno anche male. Infatti spesso contengono conservanti e sostanze come i radicali liberi, che ci fanno anche invecchiare. Bisogna cercare di fare tre pasti principali, cioè colazione, pranzo e cena e, al massimo, due spuntini salutari a base di frutta, di verdura o di yogurt, ricchi di vitamine e di sali minerali, come ferro, potassio, magnesio e fosforo che mantengono la pelle sana, tonica, vellutata e giovane.
3. No ai cibi pesanti. Durante i pasti, evitiamo i cibi che hanno bisogno di una lunga e complessa digestione, preferiamo invece la verdura. Mangiamo poi la carne massimo tre volte a settimana.
4. Le mandorle. Non sottovalutiamo questo prezioso frutto. Quattro mandorle al giorno sono un’autentica fonte di giovinezza. Infatti sono ricche di vitamina E, che aiuta la pelle a rimanere giovane e morbida.
5. La curcuma. In India è uno degli ingredienti base di molte ricette. Ma la sua polvere è usata non solo per insaporire i piatti. Serve anche per decorare e colorare mani e viso delle spose, perché nel loro giorno più bello vogliono avere la pelle che, grazie al suo colore giallo oro, letteralmente, brilla. Usata sia in cucina, che come maschera per la pelle, sembra essere ricca di principi attivi capaci di mantenere la il nostro viso giovane e splendente. E poi… è anche buona!

Raffaella Fico seduce con la sensualità maliziosa di Fruscio

n1fruscioAudace, sexy, colorata. La collezione di Fruscio per l’autunno inverno 2014/15 gioca con la malizia, scollature e minigonne.
Ad indossarla e ad esserne testimonial e’ ancora una volta la bella partenopea Raffaella Fico.
Dopo il successo decretato nella scorsa stagione P/E 2014 , si consolida il sodalizio con la testimonial  Raffaella Fico che rappresenterà FRUSCIO, verso un trend sempre più positivo, dando vita emozionale alle cromatiche collezioni della stagione A/I 2014-15.
Raffaella Fico incarna la sensualità e la mediterraneità della donna proposta dal brand, ovvero quella di una donna eclettica quella di Fruscìo e di conseguenza, una collezione sempre al passo con la contemporaneità, che spazia dalle stampe floreali, al pied-de-poule, all’animalier, alle trasparenze degli inserti in rete.

4Z4A65164Z4A62504Z4A62164Z4A67974Z4A6753I vari capi si lasciano sedurre dalla moda, non solo lingerie quindi, ma anche tubini, abiti, alla più trendy  jumpsuit dai colori accesi come il bluette ed il rosso, talvolta con applicazioni gioiello .
I tessuti declinati in voile trasparente o in eco-pelle, con inserti in pizzo o abiti con pizzo all over, fanno da contrasto al grande e più attuale uso di tessuti tecnici.